Scritta da George R.R. Martin, la saga A Song of Ice and Fire”- tradotta in italiano “Cronache del ghiaccio e del fuoco” – è una delle  serie di romanzi fantasy più famose di tutti i tempi. Inizialmente Martin pensava di scrivere una trilogia, sullo stile del “Signore degli anelli” di Tolkien ma ben presto si rese conto che la complessità della trama e dei personaggi, richiedeva uno spazio narrativo maggiore. Da qui la decisione di articolare la saga in sette parti, di cui le ultime due: “The Winds of Winter” e “A dream of Springs” sono ancora in fase di completamento. Inutile dire che l’attesa per la fine della serie sta tenendo con il fiato sospeso milioni di lettori. Il successo planetario delle  “Cronache” di Martin si deve soprattutto alla famosa trasposizione televisiva del “Trono di Spade” diventata una delle serie più viste degli ultimi anni. Sia gli appassionati del telefilm che dei libri di Martin stanno vivendo con trepidazione i mesi che li separano dalla pubblicazione delle ultime due parti mancati. Se anche tu sei tra questi accaniti fan e non sai come ingannare il tempo, ecco 5 libri che puoi leggere in attesa del completamento della saga

  • “Il Signore degli anelli” di J.R.R.Tolkien : è senza dubbio la trilogia fantasy più famosa del mondo. Pubblicata inizialmente tra il 1954 ed il 1955, l’opera è stata tradotta in circa 40 lingue ed ha avuto un boom di vendite grazie anche alla celebre trasposizione cinematografica in cui figura un cast stellare. La saga consta di tre parti: “La Compagnia dell’anello”, “Le due torri” e il “Ritorno del Re” e racconta il difficile cammino dell’hobbit “padron Frodo” per distruggere il terribile anello trovato anni prima da suo zio Bilbo Baggins.
  • “Le Cronache dell’Assassino del Re” di Patrick Rothfuss: si tratta di una trilogia di romanzi fantasy che comprende “Il nome del vento”, uscito nel 2007, “la paura del saggio”, pubblicato nel 2011 e “the Doors of stones” che è ancora in fase di scrittura. Nei romanzi già pubblicati, Rothfuss alterna due filoni narrativi, quello del presente e del passato e mescola sapientemente intrighi, personaggi e creature sia reali che immaginarie. 
  • “The Broken Sword” di Poul Anderson: uscito in contemporanea con la “Compagnia dell’anello” di Tolkien, anche “La spada spezzata” è un romanzo ambientato in un mondo fantastico, animato da elfi e creature immaginarie. Al centro della storia vi sono due giovani, l’uno cresciuto credendo di essere un umano e l’altro convinto di essere un elfo. Ma come spesso avviene nei romanzi, nulla è come sembra e la vita dei due personaggi si intreccerà inevitabilmente quando elfi e umani cominceranno a fronteggiarsi in una guerra all’ultimo sangue.
  • “Il re deve morire” di Mary Renault: allieva di Tolkien ad Oxford, Mary Renault da vita ad un romanzo che offre tutti gli ingredienti per tenere i lettori con il fiato sospeso: intrighi, profezie, battaglie epiche e creature immaginarie. La trama si basa su una rilettura dell’antico mito del re Teseo, rivisto però in chiave fantasy. L’autrice è molto brava a sottolineare gli aspetti psicologici dei diversi personaggi, in particolare di Teseo, famoso per aver ucciso il minotauro. “Il re deve morire” fa parte di un dittico che si conclude con il secondo libro intitolato “Il ritorno di Teseo”.
  • La Ruota del tempo” di Robert Jordan: questa saga è stata scritta da Jordan in circa 20 anni ed è una delle opere fantasy più complesse che ci siano. La trama è ricca di personaggi e spazia in innumerevoli ambientazioni. Fitta e intricata è la struttura narrativa che cattura il lettore sino all’ultima pagina.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *